Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2012

Cleo Fariselli a Palazzo Montoro con una mostra personale

LU MI project inaugura questa sera alle ore 18:00 negli spazi di Palazzo Montoro ubicato nell'omonima via al civico 8 in Roma, la mostra personale di Cleo Fariselli a cura di Gino Pisapia.

L'esposizione presenta una serie di lavori fotografici inediti, mostrati per la prima volta insieme ad altre opere già edite che rappresentano alcuni tra gli step più significativi nella produzione artistica della Fariselli.
I differenti soggetti, formati e media utilizzati rendono possibile ricostruire il suo percorso artistico evidenziandone l'atteggiamento critico e l'approccio processuale adottato fin dagli inizi. Le opere in mostra non seguono una cronologia ben precisa né tantomeno una specificità tematica, al contrario, espongono la visione o le visioni che accompagnano l'artista nel suo lungo viaggio tra le immagini e le sue manifestazioni fenomeniche; è il caso di Untitled (Gabicce Mare) del 2008. I suoi lavori non nascono mai da tematiche prestabilite bensì da un attento …

Tiziano, Bordon e gli Acquaviva d’Aragona. Pittori veneti in Puglia e fuoriusciti napoletani in Francia

La ricca presenza d’opere d’arte del Cinquecento veneziano in terra di Puglia ha finora destato poco interesse e attenzione da parte degli studiosi, pur essendo il fenomeno di una consistenza rilevante, sia dal punto di vista qualitativo che quantitativo.
Restavano infatti aperti molti interrogativi in merito a tale circostanza, aspetti non ancora indagati e questioni non ancora chiarite. Un tassello ulteriore e assolutamente nuovo nella ricostruzione e nella conoscenza dell’intrigante fenomeno viene ora offerto dalla mostra “Tiziano, Bordon e gli Acquaviva d’Aragona. Pittori veneti in Puglia e fuoriusciti napoletani in Francia”  che si svolge dal 15 dicembre 2012 all’8 aprile 2013 a Bitonto, alla Galleria Nazionale della Puglia «Girolamo e Rosaria Devanna»,  promossa dall’Unione Europea-Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, Regione Puglia-Assessorato al Mediterraneo Cultura e Turismo, Direzione Regionale per i Beni Paesaggistici,  Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoan…

24/7 (Ventiquattrosette) : 24 ore su 24, 7 giorni su 7 alla Zerouno di Barletta

Termina questo mese il lungo periodo espositivo del 2012 dedicato da Zerouno alla musica e all’arte contemporanea. L’intero percorso artistico è stato dedicato al binomio "arte-musica", "un amore che vien da lontano" poiché i rapporti fra musica e pittura sono sempre stati molto frequenti e intensi fin dall'antichità. Per la chiusura del tema si è scelta una sigla che è l'abbreviazione di origine anglosassone del termine "24 ore su 24, 7 giorni su 7" che funge da invito al binomio arte-musica ad essere sempre nei nostri giorni, nelle forme più disparate e con i mezzi più inconsueti. Quattro artisti, tutti differenti tra loro, Daniela Bigagli, Matteo Boato, Laura Fonovich, Enzo Gatti sono stati prescelti per l’innovazione tecnica e di impostazione per cui si distinguono, per aver introdotto con abilità toni e materia ed essersi districati con abile maestria. Massima espressione di questa esposizione è Daniela Bigagli la cui arte è una esplosione d…

Premio Pino Pascali 2012 - Nathalie Djurberg e Hans Berg

Premiata dal Presidente Napolitano con il Leone d’Argento alla Biennale di Venezia del 2009 come miglior giovane artista, Nathalie Djurberg si aggiudica il Premio Pino Pascali 2012 insieme a Hans Berg musicista e compositore, a cui sarà dedicata una mostra ospitata nelle sale del nuovo Museo PinoPascali. La commissione composta da Rosalba Branà, direttrice della Fondazione Museo Pino Pascali, Roberto Lacarbonara, giornalista e curatore indipendente, Mariapaola Spinelli, curatrice indipendente, ha così motivato la scelta: “Entrare nel territorio di Nathalie Djurberg è come varcare la soglia del proprio inconscio, eros e thanatos si rincorrono, i tabù sviscerati visivamente in un sincrono perfetto tra le immagini e la musica di Hans Berg. Creatrice di favole per adulti, nella tensione drammatica giocata tra humor e horror, tra perversione e psicosi, il contesto allegorico della giovane artista svedese rivela le dinamiche collettive del nostro tempo, i ritmi ossessivi dell’agire, le diffi…

Le mostre in dicembre alla National Gallery

Ellsworth Kelly: Colored Paper Images In 1977, Ellsworth Kelly (born 1923) unveiled a series of molded handmade paper images that spilled beyond the crisp geometry and pristine monochromes for which he was well known. Irregular textures, pools and drifts of color, and meandering edges are celebrated in the 23 prints from the Gallery's collection. December 16–May 19
East Building, Ground Floor www.nga.gov/exhibitions/kelly.htm
Glenn Ligon, Untitled (I Am a Man), 1988 Untitled (I Am a Man) is the Gallery's first painting by Glenn Ligon (born 1960). A reinterpretation of signs that were carried by 1,300 striking African American sanitation workers in Memphis in 1968, made famous in Ernest Withers' photographs of the march, this small, roughly made painting combines layers of history, meaning, and physical material in a single dense, resonant object. East Building, Concourse
www.nga.gov/collection/acquisitioninfo.htm
PUBLIC SYMPOSIUM Tony Smith at 100
He studied architecture at…