Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2016

2° OFF.LAB & contest

L’ Associazione Cultura e Immagine BFI, con il patrocinio del Comune di Savignano sul Rubicone, indice il   2° OFF.LAB & contest e lo affida a Giulia Marchi. 
Il bando per partecipare scade il 27 febbraio 2017.  Tema, e titolo, del progetto: MERZbau fotografie “per una totalità dell’arte”.  Il bando, visibile sul sito www.culturaeimmagine.it, si chiuderà in data sabato 27 febbraio 2017. La selezione è aperta a tutti senza limiti territoriali e restrizioni tematiche. La domanda di partecipazione è gratuita.  Per candidarsi, è sufficiente inviare un PDF (massimo 15 MB) comprensivo del lavoro da sottoporre, una descrizione del medesimo ed una breve biografia all’indirizzo: contest@culturaeimmagine.it o compilare il modulo di iscrizione reperibile all'indirizzo: www.culturaeimmagine.it. 
Saranno selezionati un massimo di 20 partecipanti, i quali accederanno al laboratorio MERZbau fotografie “per una totalità dell’arte” che si terrà a Bologna presso lo spazio SANTEVINCENZI 2 dal 17…

Le piccanti rivelazioni di una modella social diventano un libro

È fissata per gennaio la data di uscita di "Scottanti rivelazioni di una modella social", il libro di Nicoletta Branco, modella messasi in mostra per i suoi post e immagini ammiccanti postate sui social network e che, forte dei suoi oltre 300mila followers, ha deciso di pubblicare le rivelazioni ed i retroscena dei suoi followers. Un libro che mette a nudo la cruda realtà con dettagli mai rivelati delle storie che capitano sui social network.
Il libro è un'opera che contiene i posts più bizzarri, le proposte più stravaganti e le più sconvolgenti perversioni delle persone, descritte con nomi di fantasia per la tutela della privacy delle persone coinvolte,  che definiamo comuni nella vita di tutti i giorni ma che in privato si lasciano andare ai vizi più inconfessabili.
Un lavoro definito "sconvolgente, crudo ma allo stesso tempo dolce e malinconico, ironico e grottesco" da chi finora ha avuto modo di leggerlo.
La mano di Nicoletta ha sapientemente racchiuso nell…

Corpi e Anime. Nudo ed erotismo nell'animazione giapponese

Il saggio scritto da Valeria Arnaldi 'Corpi e Anime. Nudo ed erotismo nell'animazione giapponese', documenta il mondo dei cartoni animati degli anni Ottanta: Il fisico da pin-up di Lamù, le curve di Margot, spiate e desiderate da Lupin, e ancora, Sailor Moon, Bia, Ransie la strega, Mila e Shiro, Kiss me Licia e Ranma 1/2. Senza dimenticare i grandi film, come Perfect Blue e Paprika di Satoshi Kon. Sono bastati pochi trasgressivi frammenti di china e colore senza veli per “animare” le fantasie di intere generazioni. Tra serie per tutte le età e prodotti più adulti, come ecchi ed hentai, tra appuntamenti in fascia protetta e veri e propri lungometraggi, il nudo è presente in modo importante all’interno degli anime giapponesi, con valenze più o meno erotiche. Una presenza non sempre evidente che ha permesso alla nudità, accompagnata da sguardi maliziosi o, al contrario, imbarazzati, di entrare nel mondo infantile, contribuendo a determinarne i primi interrogativi. Corredato d…

XL ANNIVERSARIO GRANDE NERO CRETTO, UCLA SCULPTURE GARDEN 1977/2017 SIMPOSIO, FILM, PERFORMANCE, INSTALLAZIONE MULTIMEDIALE

La tematica scelta per lo sviluppo dell’'evento è il fuoco, elemento che unisce i centri primari della ricerca del pittore nella quasi totalità dei suoi materiali (ferri, legni, sacchi, plastiche) fino alla ceramica utilizzata per il grande Cretto di UCLA. Per questo motivo verrà presentato in anteprima mondiale il film VARIAZIONI: A Visual Polyphony (2017), che metterà in luce gli inizi della sperimentazione che l'’artista sviluppò con il poeta Emilio Villa (1914-2003), per la cui visionarie liriche creò le sue prime combustioni su carta.
La fotografia del film è Lisa Rinzler, acclamata cinematographer per Wim Wenders, Scorsese e altri autori contemporanei e vincitrice di Emmy, Sundance, Independent Spirit. Le immagini sono girate in gran parte nel deserto della Death Valley, dove Rinzler e il regista del film, Giuseppe Sterparelli hanno incontrato una dimensione di assolutezza, quasi un “grado zero” della terra, che ha il suo apice proprio nell'’incontro ideale con il Cr…

Osservatorio ideale

Dal 23 dicembre sarà visibile allo spazio Ulisse la personale dedicata all'artista di origini salentine Mario Consiglio
Il titolo della mostra "Osservatorio ideale" è lo stesso della grande opera in vetroresina visibile al centro della galleria che riproduce un animale in scala 1:1. L'imponente scultura è solo apparentemente realistica perché cela e rivela la presenza di numerosi e inattesi riferimenti al mondo che la circonda. È proprio il tema del realismo nell'arte una delle chiavi di lettura che l'artista ci suggerisce anche con un altro lavoro su tela presente in mostra.
Quella di Consiglio è una ricerca politica e concettuale, ironica e provocatoria che reinterpreta criticamente la realtà, di certo non un'arte rassicurante o anemica, ne sono un chiaro esempio le opere visibili in via Porsenna che rivelano il potenziale di decadenza insito nella natura, ma anche una genuina energia capace di vandalizzare e plasmare, distruggere e ri-creare.
L'i…

Land(e)scape

Punto618 Art Gallery chiuderà l’anno 2016 inaugurando quest'oggi un altro importante appuntamento, la nuova mostra personale di Vesod, artista venariese di fama internazionale. 
Dopo un intenso anno che l’ha visto protagonista prima a Miami con la mostra “String Therapy” alla Hausmmann Gallery e dopo con la personale “E- horizon” alla Mirus Gallery di San Francisco, finalmente l’artista torna in Italia, e questa volta proprio nella sua città. Durante l’anno è stato anche impegnato tra Cina, Francia e Italia per la realizzazione di diverse opere murali.
Le sue opere sono fortemente influenzate dalla matematica (corso di studio nel quale ha conseguito la laurea) nonché dall'arte rinascimentale e dal futurismo italiano che lo portano a sviluppare una ricerca di armonizzazione tra proporzione anatomica e dinamica futurista. La sua propensione artistica, stimolata dall'influenza del padre Dovilio, pittore surrealista, si fa sentire fin dai primi anni dell'adolescenza portan…

ARTE per non dormire • Pontedera e oltre • XXI secolo

ARTE per non dormire • Pontedera e oltre • XXI secolo , una mostra negli spazi di Villa Crastan con opere, bozzetti e suggestive installazioni che hanno animato Pontedera negli ultimi anni.
Giovedì 15 dicembre - ore 19 - Villa Crastan .  Appuntamento durante il quale prende il via un anno importante per storia culturale di Pontedera
PONTEDERA: DA VITTORIO SGARBI A MARCO LODOLA, PASSANDO PER BAJ Un anno - il 2017 -  all’insegna dell’arte per la Città di Pontedera, da oltre dieci anni impegnata nel creare un percorso culturale attraverso l’arte contemporanea
Dall’installazione dei tre elefanti alla rotatoria di snodo della strada di grande comunicazione Firenze-Pisa-Livorno, dal titolo Viaggiando Viaggiando di Alberto Bartalini, a Enrico Baj che nel 2006 scelse Pontedera per una delle più grandi installazioni concepite durante la sua straordinaria carriera artistica, passando per Ugo Nespolo, Nado Canuti, Giuliano Vangi, Pietro Cascella, Kan Yasuda, Arturo Carmassi, Simon Benetton (rece…

Questo Natale regala-ti il MAXXI

Per le feste fai&fatti un regalo speciale: dona-ti un anno intero di mostre, eventi, vantaggi con la card myMAXXI! Ce n'è una per ogni età ed esigenza: Young, Individual, Family and Friends, Senior...Ti aspettano tante mostre:
Dall'emozionante mostra 'Letizia Battaglia. Per pura passione' che racconta 40 anni di storia d'Italia e non solo con oltre 200 fotografie, alla magia delle video installazioni di Shahzia Sikander. Dal suggestivo viaggio alla scoperta dell'architettura della casa giapponese di The Japanese House al focus dedicato a Carlo Scarpa e il Giappone. E ancora, dalla mostra-installazione Alvaro Siza, Sacro, dedicata ai progetti del maestro portoghese sul tema della sacralità, alle opere sitespecific dei 4 finalisti del Premio MAXXI 2016, fino ad arrivare alla collezione del Museo d'Arte Contemporanea di Cracovia e alla nuova tappa del progettoThe Independent, dedicata questa volta alla realtà romana Vetrina. Infine: la Collezione MAXXI, li…
Si intitola "Donne", la mostra di Giuseppe Leone, ospitata dal 4 dicembre al 14 gennaio nella Galleria Lo Magno di Modica, in via Risorgimento 91- 93. La mostra, curata da Giuseppe Lo Magno e Viviana Haddad, propone un'ampia collezione di foto, realizzate in un lungo arco temporale (dal 1968 al 2015) dedicate tutte alla figura muliebre, all'erotismo, alla sensualità femminile. La mostra sarà inaugurata domenica 4 dicembre, alle 18,30. I testi del catalogo sono stati curati dallo stesso Leone e da Caterina Magliulo.
"Scatto dopo scatto – racconta Leone - ho cercato di raccontare la donna, lontano dai cliché: il mio interesse non è mai stato legato alla rappresentazione degli amori, delle ambiguità, delle contraddizioni umorali e passionali, espressioni fuorvianti tipiche del raccontare la donna nell'attuale contesto dei cambiamenti sociali.(..)
Giuseppe Leone - Donne GALLERIA LO MAGNO Modica (RG) - dal 4 dicembre 2016 al 14 gennaio 2017 Via Risorgimento 91 (97…

Dalla certezza alle incertezze.

Lunedì 5 dicembre alle ore 18.00 presso l'Agorà, Triennale Design Museum - viale Emilio Alemagna, 6 - si terrà la presentazione del volume di François Burkhardt "Dalla certezza alle incertezze"; intervengono François Burkhardt, Beppe Finessi, Fulvio Irace, Alessandro Mendini.
Dalla certezza alle incertezze: 40 anni di ricerca tra architettura, design, artigianato e ambiente ripercorre i momenti più significativi della carriera professionale del critico e architetto François Burkhardt. Un percorso importante, in bilico tra diversi settori, una ricerca progettuale tesa a indagare aspetti sociali ed ecologici connessi con l’arte, l’architettura, il design e l’artigianato, unendo una sempre costante sperimentazione e contaminazione disciplinare.
François Burkhardt DALLA CERTEZZA ALLE INCERTEZZE: 40 anni di ricerca tra architettura, design, artigianato e ambiente
Corraini edizioni,288 pagine, 32,00 euro