Corpus Plantarum by Zachari Logan alla Isolo17 Gallery di Verona

Zachari Logan, 1980 Saskatoon, Canada è uno tra i più importanti artisti canadesi contemporanei . Dal punto di vista concettuale esplora il proprio corpo da una prospettiva che sfida gli stereotipi della mascolinità, le norme di genere e i modi in cui il corpo è socialmente codificato.

Artista eclettico che conduce la sua ricerca con eguale abilità tra pittura, scultura e opere grafiche. Al centro delle sue attenzioni resta sempre il suo corpo, spogliato e immerso in una dimensione di unione purificatoria con la natura. La sua immagine da cover boy è riprodotta in una moltitudine di situazioni, cariche di un forte e ricercato senso voyeuristico. 

Il corpo, ritratto nudo e in primo piano, è un mezzo per esplorare nuovi modelli e nuove possibilità espressive, simbolo di una rinnovata mascolinità consapevole della propria attrattività. Novello Narciso, compie quel passo in più negato al mito greco e si ricongiunge alla fonte della sua bellezza, a quella Natura che lo aveva beffato, tradendolo e condannandolo a morte. E il corpo di Zachari si ricopre di foglie, rami, insetti: una fusione con il mondo naturale in cui si coglie appieno il senso della vanitas mistica di Logan. - A cura di Leonardo Regano


Corpus Plantarum by Zachari Logan alla Isolo17 Gallery di Verona
Inaugurazione 11 maggio ore 18. Dal 11 maggio al 12 giugno

Per informazioni:
Giovanni Monzon
Isolo17 Gallery 
Via XX Settembre 31/b 
37129 Verona
cel. 349 3746379
Mail: spazioisolo17@gmail.com
www.isolo17.gallery




Post più popolari