Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2018

Albissola Comics 2018

Sabato 5 e domenica 6 maggio, nell'ambito di Albissola Comics 2018, negli spazi del Circolo degli Artisti a Pozzo Garitta, 32 in Albissola Marina (SV), verranno ospitati i vignettisti/fumettisti Francesco Natali e Tuono Pettinato.
FRANCESCO NATALI, lucchese, ha lavorato per " Cuore, l'Unità, linus, Glénat, Smemoranda, Junior, La Gazzetta dello Sport, Il Tirreno, intrepido, il Vernacoliere, Paese Sera, NiLUS, Corriere Adriatico, BUDUAR, Il Diavolo, Il Corriere di Firenze. Le sue striscie più note: Topounto è un topo di fogna....sì, è un po’ brutto dirlo così però è la verità...diciamo che vive in una discarica proprio qui fuori città, e ci sta pure bene! In mezzo a materassi fradici, tra lavatrici scassate, bidoni di rifiuti chimici interrati abusivamente, sacchi di spazzatura, bidet ingialliti e telefonini scheggiati si svolge la sua fetida esistenza!
La Famiglia MEGABYTE,  come ce ne sono tante...composta da due genitori, un figlio, una figlia, un nonno e un gatto! Come …

Ciclo di incontri Amatissimo Matisse

A corollario della mostra la Kasa dei Libri organizza il ciclo di incontri Amatissimo Matisseper accompagnare il pubblico alla scoperta delle mille curiosità che il materiale esposto porta con sé.
Insieme a Stefano Zuffi (giovedì 3 maggio ore 13) e Stefano Salis (martedì 8 maggio ore 13) spazieremo dal libro d’artista del Novecento per antonomasia, Jazz, che Matisse pubblicò nel 1947 in 270 esemplari e che rappresenta uno snodo essenziale nella produzione dell’artista, alla lettera autografa di Tristan Tzara indirizzata al critico teatrale Malingue ritrovata fortuitamente in una prima edizione di Midis Gagnés - lo stesso Malengue che curerà nel 1941 una monografia di Matisse. E poi le riviste: Verve, Derrier le mirroire, Minotaure curate dal Maestro interamente o nella copertina. Tutti interventi grafici e artistici che dimostrano lo strettissimo legame della produzione di Matisse con l’editoria, nell’ambito della quale si ritrovano tutte le sue tecniche: le gouaches découpées in cui l…

Se questo è il gioco

L’Associazione Culturale EUREKA di Corato (Bari) propone la quattordicesima pubblicazione nella collana “CentodAutore”, curata da Rossana Bucci e Oronzo Liuzzi, la nuova raccolta poetica di Marisa Papa Ruggiero, “Se questo è il gioco”, con la formula rappresentativa ed esclusiva: 100 esemplari in piccolo formato, numerati, firmati e personalizzati da interventi diretti degli autori con un loro segno distintivo di originalità che rende il libro un connubio unico di poesia e di arte.
Dalla nota introduttiva di Mario Persico: “Con questo suo ultimo lavoro Marisa Papa Ruggiero sembra voglia interrogarsi su quel profondo bisogno dell’anima di conoscere la fonte di quelle infinite maschere che ci permettono di essere in questo mondo.

Marisa Papa Ruggiero Scrittrice, artista verbo-visuale, studi di formazione artistica compiuti a Milano e a Napoli, corsi di Graphic Design, di Pittura - Accademia Belle Arti e diploma di Laurea. Inizia il suo percorso poetico alla fine degli anni 80 affiancandol…

Residenza d'Artista a Viareggio con Lola Reboud

Grazie alla collaborazione con il Centre Méditerranéen de la Photographie, è partita da Bastia (25 marzo - 8 aprile) la prima Residenza d'Artista con il fotografo lucchese Filippo Brancoli Pantera, premiato come miglior Portfolio da una giuria di esperti durante l'edizione 2017 del Photolux Festival
Promossa dal Photolux Festival e resa possibile grazie al prezioso supporto della Tay Miu & Partners di Marco Matteo Pulga, dal 28 aprile al 13 maggio, sarà, invece, Lola Reboud, l'artista in residenza che avrà l'opportunità di lavorare nel territorio di Viareggio e della Versilia, concentrando il suo sguardo sul legame tra i luoghi e le attività, in relazione ai cambiamenti climatici durante la stagione primaverile.
Nata in Francia nel 1982. Ha studiato Belle Arti all'École Nationale des Beaux-Arts a Parigi, per poi specializzarsi in fotografia all'École Nationale Supérieure des Arts Décoratifs e aesthetics a La Sorbonne. Ha completato la sua formazione a New Y…

Heinz Innerhofer. motus

In occasione di Photofestival 2018, MADE4ART di Milano è lieto di presentare motus, personale dell’artista Heinz Innerhofer (1964). Il progetto, a cura di Elena Amodeo e Vittorio Schieroni, presenta per la prima volta presso lo spazio milanese una selezione di lavori appartenenti all’omonima serie. 
Un’evanescente figura femminile riva al mare, la fitta trama degli alberi di una foresta:  gli scatti di Heinz Innerhofer, con i tenui cromatismi e gli sfuggenti contorni che caratterizzano i soggetti ritratti, invitano l’osservatore a indagare la realtà circostante e la propria dimensione interiore con sguardo attento e profondo, con occhi diversi. Immagini oniriche che racchiudono stati d’animo, ricordi, fantasie, suggestioni: composizioni dove nulla è perfettamente distinto, un movimento che è anche un moto dell’anima, carico di sentimento e poesia. 
Io cerco di vedere le cose come se le vedessi per la prima volta, per scoprire in esse aspetti finora sconosciuti. Questo richiede un po’ d…

Modigliani - Un viaggio multisensoriale

La Fondazione Amedeo Modiglianiè lieta di invitare la S.V. alla conferenza media di presentazione di MODIGLIANI OPERA
Innovazione e arteVenerdì 20 aprile ore 11.00
Sala dei congressi c/o San Salvatore in Lauro
Piazza San Salvatore in Lauro, 15 - RomaSaranno presenti: Vincenzo Mazzarella – Direttore ufficio sviluppo e marketing della Reggia di Caserta Mirko Perano – Docente dell'Università di Salerno Veronica Romaniello – Critica d'arte Fabrizio Checchi – Presidente della Fondazione Amedeo Modigliani Dal 4 maggio fino al 31 ottobre 2018 la Reggia di Caserta ospita un viaggio multisensoriale che, grazie all’ausilio dell’alta tecnologia, immerge il visitatore in una narrazione di suggestioni visive e sonore della vita e del contesto storico artistico di Amedeo Modigliani, protagonista di un periodo cruciale della storia dell’arte europea. E' gradita la conferma della partecipazione. Cordiali saluti. Ufficio media: Marco Ferri, mob.+39-335-7259518; @mail: press@marcoferri.info

Figure contro. Fotografia della differenza

Sabato 21 aprile 2018 alle ore 11.00, all’Abbazia di Valserena, sede dello CSAC di Parma, apre la mostra Figure contro. Fotografia della differenza, nell’ambito dell’edizione 2018 di Fotografia Europea dal titolo RIVOLUZIONI. Ribellioni, cambiamenti, utopie.
La mostra, a cura di Paolo Barbaro, Cristina Casero e Claudia Cavatorta, nella Sala delle Colonne dello CSAC, è interamente costruita con materiali provenienti dagli archivi dello CSAC e consente di “vedere” con chiarezza come la fotografia, soprattutto nel corso degli anni Settanta, abbia avuto un ruolo importante nel sensibilizzare le coscienze intorno a questioni nascoste, dimenticate, se non censurate, anche al di là di esplicite intonazioni di denuncia. Figure contro si propone anche come un preludio alla più ampia esposizione che entro il 2018 occuperà lo spazio espositivo principale dello CSAC, e che avrà come fulcro opere riferite esclusivamente all’anno 1968, provenienti da tutte e cinque le sezioni dell’archivio (Arte, Fo…

La DESIGN WEEK di BASE Milano

In occasione della Design Week 2018, BASE Milano - tra i più importanti progetti di rigenerazione urbana in Europa - propone una riflessione critica sul city making e le nuove forme della trasformazione urbana.
Ad aprire il racconto sarà "Trouble Making. Who’s making the city?", una mostra commissionata da BASE Milano e a cura di Raumplan sui fenomeni di massa e le reti virtuali che stanno cambiando il volto delle nostre città. Attraverso il lavoro di artisti, fotografi, designer e videomaker, la mostra offre una lettura di alcuni fenomeni collettivi che coinvolgono la realtà urbana: dall’esplosione dell’attività dei corrieri ai nuovi circuiti del turismo di massa, fino ai processi innescati dalla sharing economy, dall’home sharing e dall’informazione online fai-da-te. Chi sono gli attori e quali sono i processi che, realmente, «fanno città», in un’epoca in cui la disciplina urbanistica appare sempre più in crisi? I contributi in mostra indagano le conseguenze e l’impatto dei…

Liu Bolin. The invisible man

Tramite il progetto VALORE CULTURA, martedì mercoledì 11 aprile Generali Italia offre a tutti una giornata gratuita alla mostra .
Il programma Valore Cultura di Generali Italia, sponsor della mostra, ha l'obiettivo di avvicinare famiglie, giovani, clienti e dipendenti al mondo dell’arte, attraverso l’accesso agevolato a mostre, spettacoli teatrali, eventi e attività di divulgazione artistico-culturale. Generali Italia in questo modo sostiene le migliori attività culturali stimolando la diffusione di valori e idee in grado di creare bene­fici signi­ficativi e duraturi nel tempo.
Liu Bolin, l’artista di origine cinese e definito “l’uomo invisibile”, ha raggiunto la fama internazionale come colui che ha fatto del camouflage il suo tratto distintivo. Rimanendo immobile come una scultura vivente, Bolin integra il suo corpo con il contesto alle sue spalle grazie a un accurato body-painting e infine si fa fotografare.
La mostra al Vittoriano racconta la storia di Liu Bolin, dalla prima perfo…

Ritratti di Ignazio Fabio Mazzola

Sabato 14 aprile 2018 alle ore 19, presso la Fondazione Pino Pascali di Polignano a Mare, riparte ShowCase, rassegna che coinvolge le gallerie del territorio nella presentazione di solo show o progetti curatoriali – organizzati dalle gallerie stesse – nella Project Room situata nel basement del museo. Protagonisti della nuova tappa sono i Ritratti di Ignazio Fabio Mazzola che, presentati dallo Spazio MICROBA di Bari, coinvolgono gli artisti: Silvia Argiolas, Dario Molinaro, Alessandro Passaro e Gianmaria Giannetti.


Con ShowCase, che chiama in causa artisti provenienti da tutta Italia, la Fondazione Pino Pascali vuole dare spazio, all’interno di una sede istituzionale, alle gallerie e ai soggetti attivi in Puglia, ma che operano all’interno del sistema dell’arte su scala nazionale e non solo, offrendo allo stesso tempo agli spettatori un saggio importante della ricchezza artistica presente sul territorio. [continua a leggere]

Viaggio nella fotografia italiana

Il CIFA, Centro Italiano della Fotografia d’autore di Bibbiena (AR), ente nato per volontà della FIAF, la storica Federazione Italiana Associazioni Fotografiche, presenta la mostra “Viaggio nella fotografia italiana” che si terrà da sabato 7 aprile a domenica 3 giugno 2018 presso il CIFA, Centro Italiano della Fotografia d’Autore di Bibbiena (Via delle Monache 2) con inaugurazione il 7 aprile a partire dalle ore 15.00.
Il 19 dicembre 1948 veniva fondata a Torino da otto associazioni fotografiche la "Federazione Italiana Associazioni Fotografiche". Lo scopo di tale federazione era ed è quello di divulgare e sostenere la fotografia amatoriale su tutto il territorio nazionale e di operare attivamente per la diffusione dell'arte fotografica. La mostra creata per ricordare la vita della Federazione si offre al visitatore come una riflessione sulle principali attività svolte in questi settant’anni, viste attraverso le immagini e i progetti fotografici prodotti dai Soci. 
La stru…

Il Ponte Casa d'Aste presenta l'Asta di Fotografia "Da Luigi Ghirri a Tracey Emin"

Ad aprire la stagione primaverile delle aste in Palazzo Crivelli sarà il neonato dipartimento di Fotografia, con una selezione di circa 300 lotti dei più celebri nomi nazionali ed internazionali.
Tra i fotografi italiani della seconda metà del '900 Luigi Ghirri è presente con undici dei suoi scatti più iconici, alcuni di questi stampati nel 1992, anno della sua morte, in occasione della mostra "Luigi Ghirri, Versailles" a Parigi ed esposti anche nella retrospettiva dell'autore tenutasi nel 2013 al MAXXI.
Di Gabriele Basilico e Berengo Gardin andranno all'incanto alcuni lavori dedicati alle architetture e ai parchi di Milano; di Mario Giacomelli una decina di scatti e la serie Pretini (val. 3.000 - 3.500 €); di Mimmo Jodice alcune delle immagini più rappresentative nelle quali la mitologia e la statuaria classica ritrovano energia espressiva grazie al forte contrasto di luci e ombre che caratterizza i suoi lavori.
Il bianco e nero torna nel tuffatore di Nino Migliori

Male essenziale – Il viaggio di Jane Auer Bowles alla galleria Davide Gallo

Martedì 10 aprile, la galleria Davide Gallo, dalle 18 alle 20,30 , ha il piacere di presentare la mostra personale di Marisa Albanese, dal titolo “Male essenziale – Il viaggio di Jane Auer Bowles”, percorso attraverso l’opera di una scrittrice che ha fatto della sua vita un “maledetto” capolavoro di opera letteraria.
Fin da queste prime parole si intuisce la natura anomala dell’esperienza letteraria di Jane Auer Bowles, la cui vita e opera è oggetto dell’analisi di Marisa Albanese.
Jane Auer nacque a New York nel 1917 da una famiglia della borghesia ebraica e sposò a ventun’anni lo scrittore Paul Bowles, che diventerà famoso per il romanzo “The Sheltering Sky”, da cui Bertolucci ha tratto la pellicola “Il tè nel deserto.” Jane e Paul, vittime di quel nomadismo geografico, maledetto, esistenziale e sessuale allo stesso tempo, dopo aver a lungo girovagato si stabilirono a Tangeri, che di lì a poco sarà meta preferita della beat generation americana. Tra rapporti saffici, alcol e feste sca…

“Monet Experience” a Firenze e “Klimt Experience” a Roma

Giovedì 5 Aprile 2018, ore 18, presso Monet Experience nel complesso di Santo Stefano al Ponte a Firenze, il musicista Marco Testoni e il fotografo Andrea Bigiarini tornano ad incontrarsi per firmare MAJE una vera e propria Mobile Art Opera, una performance in cui la musica e le nuovi arti visuali realizzate con supporti digitali mobili - smartphone e tablet - si incontrano per dar vita ad un moderno happening di art-jazz e fotografia contemporanea. Un evento, organizzato in collaborazione con Crossmedia Group, in cui gli spettatori sono accompagnati verso una fruizione multi-sensoriale e immersiva mediante una moltitudine di prospettive visuali e sonore. L’appuntamento, che sarà ospitato all’interno delle iniziative di Monet Experience, prevede, presso il Chiostro di Santo Stefano, una mostra che vedrà, da una parte le particolarissime caricature firmate dal grande Monet, dall’altra i ritratti contemporanei firmati dal New Era Museum e selezionati da una giuria di fotografi internazio…